L’inverno con Kuxo’

Arrivano i primi freddi e subito corriamo ai ripari cercando capi morbidi caldi e coccolosi. Chiaramente anche se abbiamo l’armadio pieno di capi, qualche cosina nuova ci deve sempre essere.

Per questo inverno KUXO’, brand di maglieria di alta qualità esclusivamente Made in Italy, ci propone capi morbidi ed accoglienti ma con un tocco di originalità dovuta dai lurex per le femminucce e rivistazione di stampe classiche per i maschietti.

I colori tenui che ricordano la natura sono contrastati da disegni ad intarsio e ricami realizzati in lana e misto cachemire.

Insomma un mix non troppo aggressivo ideale per ogni occasione.

kuxo-aw 16 kuxo aw 16 kuxo aw 16 kuxo aw 16 kuxo aw 16

 

Annunci

ChichiriKids: da indossare a cresta alta

Le cose belle e fatte con amore le vedi subito.

Le riconosci quando le tocchi, quando le ammiri ma sopratutto quando le indossi. CHICHIRIKIDS è tutto questo, un brand davvero adorabile che già dal primo sguardo intuisci con quanta passione e gusto vengono realizzati questi piccoli capovalori artigianali.

Chichirikids è un marchio hand made nato da poco, ma che ha già conquistato tantissime mamme. La sua creatrice, Manuela, anche lei mamma sa bene quali sono le esigenze dei bambini e cosa piace a noi mamme.

Lo stile, pratico e contemporaneo, è adatto ad essere indossato tutti i giorni. Il punto di forza di ogni capo sta nel saper giocare con i contrasti tra colori ma sopratutto tra i tessuti. Apprezzo questa ricercatezza nei materiali mai banale e approssimativa. Si vede che dietro tutto questo lavoro c’è un grande sforzo nel fare le cose fatte bene, ma soprattutto renderle originali.

La creatività non sta solo nel saper inventare qualcosa di nuovo, ma principalmente essere in grado di trasformare e creare in veste nuova quello che già esiste .

E ChichiriKids ci riesce alla perfezione!

Seguiteli su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornati con le nuove collezioni!

ChichirikidsChichirikids Chichirikids ChichirikidsChichirikidsChichirikids Chichirikids etichettaOK

Melissa

Anne Kurris: ss 16

Per chi come me ha voglia sempre di scoprire qualcosa di nuovo e di meravigliarsi davanti a cose ben fatte, non può che adorare  Anne Kurris,  un brand scoperto da poco che mi fa letteralemente impazzire. Il brand prende il nome dalla sua creatrice e stilista, Anne che avendo avuto un passato come graphic designer si butta in questo progetto realizzando una sua propria linea di abbigliamento per bambini.

Il risultato è davvero notevole! Stampe delicate, pattern contemporanei e linee originali. Un mix di elementi che messi tra loro danno vita a delle creazioni degne di nota. Tutto il suo sapere, la sua esperienza e creatività nel mondo della grafica, vengono riportati in questa linea per bambini, ed ogni look diventano come delle piccole opere d’arte contemporanea.

Per l’estate 2016 Anne ha scelto colori vivaci e lucenti, che vibrano e vivono sul tessuto. Le stampe si ispirano, al mondo della flora e della fauna e diventano le vere protagoniste della collezione.

Anne Kurris ss16 Anne Kurris ss16 Anne Kurris ss16 Anne Kurris ss16 Anne Kurris ss16 Anne Kurris ss16 Anne Kurris ss16 Anne Kurris ss16 Anne Kurris ss16 Anne Kurris ss16

Melissa

Asilo e genitori

Tra qualche giorno Marco inizierà il suo primo anno d’asilo. Sono agitata,in ansia ma anche molto entusiasta. Non so come possa prenderla ma credo, e ne sono convinta, che ne sarà felicissimo ( anche se non da subito ). Sia per me che per lui è la nostra prima esperienza col mondo della scuola, lui da allievo e io da genitore.  

Mi sono state date tante raccomandazioni, tanti consigli su come affrontare il distacco e raccontati tanti aneddoti. L’unica cosa che mi spaventa sono i genitori degli altri figli. Le altre mamme e babbi che davanti a dei clamorosi sbagli del proprio figlio negano fino alla morte, oppure quelli che ” la maestra dice che mio figlio morsica, ma se a casa è un angioletto” oppure quelli che ” ho saputo che tuo figlio ha spinto il mio “. No vi prego, non ditemi che la scuola sarà veramente così che non la posso reggere. Ste lamentele, sti confronti, ste accuse tra genitori, figli ed insegnanti .

Sono del parere che tu genitore, nonostante possa stare con tuo figlio tutto il tempo del mondo, non potrai mai conoscerlo veramente. Non saprai mai come si comporterà assieme agli altri, in un gruppo, in una comunità di persone. E’ ormai risaputo che a casa si comportano in un modo e in giro in un’altro. La scena più classica è quella che a casa non tocca cibo, mentre a scuola divora di tutto. Noi madri saremo sempre le ultime a sapere le cose, anche se stiamo con lui, e lo viviamo per tantissimo tempo.

Quindi care mamme, invece di dare contro a tutti e difendere sempre e comunque vostro figlio a spada tratta, spendete le vostre energie per instaurare un buon rapporto con lui. Un rapporto di fiducia e di stima in modo che col tempo ( e sopratutto durante l’adolescenza ) lui possa correre in vostro aiuto di fronte ai problemi o disagi. Solo così, potrete capire dove sta la verità!

Sono curiosa. A voi sono mai capitate situazioni del genere?
back to school

12 3456

Melissa

Intramontabile tartan!

Anche se nell’abbigliamento bambino non esistono ne mode, ne tendenze ( si avete capito bene ) anche quest’anno torna a regnare nelle boutique l’intramontabile tartan, la stampa per eccellenza.  Sempre in primo piano nelle collezioni invernali, è diventato un elemento ormai indispensabile negli armadi dei nostri piccoli ( e anche nei nostro ).

tartan2015

123 45678

Melissa

I migliori 5 buoni motivi per avere un secondo figlio

Sentirò questa frase almeno una volta al giorno! ” Ciao come stai? Mamma mia è cresciuto Marco! Adesso è ora di fare il secondo!” Ecco, ci risiamo! Ecco che spunta tra le labbra di chiunque la solita frase. Quando fare il secondo, come se per secondo si intenda un piatto di pollo con patate, “ Scusi, quando mi fai il secondo?

Se anche tu hai un solo figlio, credo possa capirmi! E capisci anche che la risposta è sempre complicata da dare. Nel senso si lo vorremmo, ma anche no! E’ una sorta di desiderio verso una nuova vita, ma anche timore e non voglia di tornare indietro a poppate, ninne nanne e vomitini. Siamo nel limbo ad un passo da una scelta. Per questo per non complicare ulteriormente le cose ho deciso di prendere carta e penna e buttare giù tutti i pro nell’avere un secondo bambino ( i contro non li ho scritti perché altrimenti la scelta era ovvissima ).

Quindi se anche tu sei indecisa sul da farsi, posso venirti incontro ed elencarti secondo me, i migliori 5 motivi per avere un secondo figlio. Continua a leggere