Anteprime collezioni autunno inverno 2015/16

Ho così tanti post da scrivere sulle nuove collezioni estive che la realtà mi riporta con i piedi per terra ricordandomi che dal 22 al 24 gennaio nella splendida Fortezza da Basso a Firenze si svolgerà l’ 80ma edizione di Pitti Bimbo in cui i migliori brand dello scenario childrenswear presenteranno le nuove collezioni per il prossimo autunno – inverno.

Così come noi donne, e loro uomini ( vedi la #mmfw che si è conclusa ieri ) abbiamo la settimana della moda, anche i nostri bimbi hanno una tre giorni fashion in cui poter curiosare e scoprire le nuove tendenze. Ma “Il Pitti ” non è solo moda. E’ anche progetti, iniziative, collaborazioni e design a misura di bimbo. Infatti come succede da qualche anno a questa parte, sarà allestito un piccolo spazio dove Paola Noe fondatrice di unduetrestella presenterà  creative ed interessanti soluzioni di design di diversi brand pensati e progettati proprio per i nostri cuccioli. Un angolo creativo dove le abilità tecniche dell’adulto incontrano le esigenze e la fantasia del bambino. Da non perdere!!!pitti80_immag_web

In questa edizione però mancherà un guru del fashion kids… io! Ahahahahah, scherzi a parte, non potrò essere presente in fiera per motivi di lavoro, ma per non farti perdere le novità del prossimo inverno, ti farò una carrellata di brand che hanno già svelato alcune piccole anticipazioni. Dimmi cosa ne pensi!

BOBUX

bobux

IL GUFO

ILGUFO

JUNIOR GAULTIER

JUNIOR GAULTIER

 

 KENZO KIDS

KENZO KIDS

IKKS

IKKS

CATIMINI

CATIMINI

FILOBIO

green gray acqua jack 6 coMelissa

Pensiero del lunedì: voglia d’estate

C’è qualche strano meccanismo nella mia testa che mi fa credere che dopo il 6 gennaio, ci sia già aprile ad aspettarmi. Gli altri mesi, non li calcolo proprio. Qui in romagna fino a ieri c’erano già 15 gradi e non so voi, ma a me questo tempo fa venire voglia di indossare qualcosa di colorato, fresco e leggero. Sono una patita dell’abbigliamento pesante, ma diciamoci la verità… che scatole vestirsi a cipolla non sapendo mai cosa abbinare. In estate un paio di pantaloncini, t-shirt e infradito e via che sei pronta. Più che voglia d’estate direi che ho una mancanza di comodità e leggerezza.

Anche per Marco è così. Mi chiede sempre quando riapriranno la spiaggia e quando faremo i castelli di sabbia. Poi a casa, la prima cosa che fa è spogliarsi tutto, rimanendo in canottiera e a volte in mutande.

Sbirciando le nuove collezioni estive non potevo non notare l’irriverente brand BOBO CHOSES con i suoi colori e le sue stampe gustose. Lo adoro! Non indossereste anche voi quel costumino intero con l’anguria o quel gonnellone con stampa chevron? Ogni pezzo mi ispira semplicità, divertimento e libertà. Ogni pezzo smonta clichè e tendenze che ci si aspetterebbe da un brand così importante. Ma è proprio questo il bello del marchio, fare dell’originalità il suo punto di forza.

15581258584_3e4081e752_c 15581258934_a8b5466a00_c 16016316840_46238a6910_c 16017558569_347280df9d_b 16017853887_5d160e86a4_c 16177810816_ef3525d2a0_c 16203655665_72f6ee56a8_b bobo-choses-clothes-kids-680x1024 bobo-choses-kids-clothes-680x1024 bobo-choses-spring-summer-2015-680x1024 bobo-choses-ss15 bobo-choses-ss15-childrenswear bobo-choses-ss15-kids-fashion-680x1024 bobo-choses-ss-2015Melissa

 

Parigi, i figli e la grande paura

Solitamente appena finite le vacanze natalizie, ne esco sempre con articoli che parlano già di estate, di caldo e di tutto il divertimento che ci aspetterà nei prossimi mesi. Quest’anno proprio non ce la faccio. Son due giorni che entro in internet in cerca d’ispirazione ma non faccio altro che leggere i fatti accaduti a Parigi. Continuo a leggerli come se dovessi cercare delle risposte, delle parole di conforto. E più li guardo più mi viene rabbia, disgusto, shock e molta paura. Tutto il resto mi sembrano solo idiozie. Lo so, la vita va avanti e tra qualche giorno sarà solo un brutto ricordo. Ma ora siamo nel presente, ed io come mamma e come essere umano mi sento di chiedere scusa ai nostri figli, per quello che succede e che succederà in futuro. Scusate bambini per tutta la merda e lo schifo che vi lasceremo. In questo momento abbiamo dentro tanta rabbia e paura e non sappiamo nemmeno noi come comportarci. Spero solo che un giorno la vera identità dell’uomo fatta di speranza, vita ed amore esca fuori.

Io lo spero.

peanuts

 

Melissa