READY FOR THE SUMMER?!

“Non può piovere per sempre” citava Brandon Lee nel film “Il corvo”. E speriamo, aggiungo io! Lo so che attorno a voi tutti si lamentano per il maltempo e sopratutto per il freddo, ma oggi voglio portarvi ( con la mente ) nelle calde spiagge dove calzini e sciarpe sono lontani mesi e mesi.
Prima o poi quest’estate ( anzi, questo caldo ) del cavolo dovrà pure arrivare, e nell’attesa vi propongo dei pezzi per le vostre girls davvero carini! 

Fatemi sapere cosa ne pensate!  E come si dice, mani fredde, cuore caldo!

5- Mini Rodini 6- The brand

Melissa

EMILE ET IDA SS13

Se cercate qualcosa di unico,divertente e colorato per vostro figlio, non potete che rimanere stupite dal  brand EMILE ET IDA. Il tocco vintage nei colori e nei tagli rende la collezione semplice ma al tempo stesso originale. I punti chiave sono sicuramente le stampe monocromatiche, e i risvolti dei pantaloni colorati in stile anni 80, che danno quel non so che di nostalgico.
Personalmente, la trovo adorabile perchè con tanta semplicità, buongusto e una buona dose di coraggio, il brand è riuscito a realizzare dei capi delicati e di stile che sicuramente metteranno d’accordo voi e i vostri figli.
Ah dimenticavo, il marchio realizza anche la collezione femminile che potete trovare sul loro sito, e rimanere aggiornati con tutte le news sulla loro pagina Facebook!
Che ne pensate?
xx

Credits: Emile et Ida
Melissa

ROBE OF FEATHERS SS13

Non c’è miglior ispirazione dei propri figli per creare una linea di abbigliamento per bambine. E’ così che, Nele Hinrichsen, ha creato il giovane brand ROBE OF FEATHERS che unisce stile moderno e comfort per bambine dai 6 mesi ai 4 anni. Le stampe vichy ed i pois sono il filo conduttore dell’intera collezione per la primavera/estate 2013. Colori pastello e linee morbide si mescolano agli orli arricciati in modo fresco e non banale. Una collezione romantica e di stile. Di certo la creatrice del brand se ne intende. Dopo aver lavorato per anni da Vivienne Westwood Couture ( e quando si parla della Westwood si pensa immediatamente al punk ) ha deciso di cambiare rotta e dedicarsi ad un tipo di abbigliamento decisamente opposto.
A me la stampa vichy mi piace da impazzire e le collezione è veramente di buongusto!
Voi che ne pensate?


Credits: Robe of Feathers
Melissa

AD OGNUNO IL PROPRIO DOUDOU

Per garantire un sonno migliore ai nostri cuccioli, sarebbe meglio abituarli ad addormentarsi, già da piccoli con il proprio doudou. Per doudou si intende un oggetto, preferibilmente morbido e soffice, da stringere e coccolare durante il momento dell’addormentamento. E’ il classico orsacchiotto che, anche noi da bambini, stringevamo forte e, con il passare degli anni, diventa uno dei ricordi più teneri. Chi di voi si ricorda del proprio doudou? Il mio era rosa, con il nasino a forma di cuoricino e l’avevo chiamato Poppel. Profumava anche di fragola! 
Marco invece come doudou utilizza me. Infatti non sono riuscita ad abituarlo ad addormentasi con un oggetto, però spero tanto che quando crescerà imparerà questa buona abitudine. Ogni volta che gli racconto le storie della buonanotte glielo metto al fianco, gli faccio capire che devono fare la nanna insieme, ma lui lo prende per le orecchie e lo lancia fuori dal lettino. Oppure lo prende per le zampe e lo sbatte da una parte all’alta delle sponde. Chissà forse è vero amore!

Questo è il povero doudou di Marco che si chiama “Turù”.

In commercio ce ne sono di tante tipologie. Per voi ho fatto una selezione dei più carini!

1- Haciendo el Indio 2-Zu 3-Corby Tindersticks 4-Petit produit 5- Oeuf be good 6-Youttle 7- My name is Simone

Non sono carini? E i vostri bimbi hanno dei doudou da cui non riescono a staccarsi?
Fatemelo sapere!
Melissa

LA NUOVA FASCIA FILOBIO

Ormai è risaputo che nei primi mesi di vita, il bambino vuole e deve stare a contatto con la sua mamma. Vuole ricreare le sensazioni piacevoli, di contenimento, contatto e calore di cui ha goduto per nove mesi nel grembo materno. E il metodo più sicuro e gettonato è sicuramente la fascia portabebè. Utile, comoda, bella e soprattutto in COTONE BIOLOGICO CERTIFICATO; la fascia portabebè di FILOBIO si presenta come una rivoluzione nella vita quotidiana di ogni mamma. Lunga 5,20 mt e alta 70cm si propone come un’unica fascia che accompagnerà il bambino in tutte le sue fasi della crescita. La sua particolare trama la rende infatti estremamente resistente e adatta a contenere perfettamente il bambino dalla nascita fino ai 3 anni di età ( anche se penso che tre anni sono eccessivi per la fascia ).
Morbida e avvolgente consente inoltre di sostenere il bebè in varie posizioni: a ranocchio, a culla, sul fianco e sulla schiena. Anche i colori sono niente male. Una gradevolissima tinta sabbia animata dall’inconfondibile simpatico papero Filobio che agevolerà mamma e papà nelle varie legature. A corredare la fascia , una deliziosa borsina sempre in cotone bio.

La fascia Filobio è ecologica, biologica è priva di OGM, metalli pesanti, formaldeide e qualsiasi sostanza nociva.
Prezzo: 80€ ( in vendita anche on line: filobio.com)

Ma, Filobio, nasce come marchio d’abbigliamento rivolto ai bambini dai 0 ai 24 mesi. La collezione è, naturalmente, realizzata in cotone biologico certificato, che al tatto risulta incredibilmente morbida rispettando così la pelle del bambino. Anche le stampe sono tutte realizzate a mano senza PVC e le tinture sono prive di materiali pesanti.

Bisogna incentivare e far conoscere brand come Filobio, che utilizzano il rispetto della natura e, in questo caso del bambino, come mission aziendale. Alla base della loro filosofia c’è il “ lavorare con e non contro la natura” per migliorare la qualità di vita dell’uomo e tutelare l’equilibrio ecologico nel pianeta in cui viviamo.

E voi avete già acquistato capi biologici per voi o i vostri figli? Come vi siete trovati?

Melissa

LAIT BABY

Una delle cose più difficili da dover affrontare durante i primi mesi  (e oltre ) è la questione nanna. Non solo si spera che questi piccoli cuccioli riescano a prendere un buon ritmo giorno/notte, ma, almeno nel mio caso, volevo vederlo durante le ore della nanna comodamente dal mio letto. Sembrerò paranoica, ma i primi due mesi li ho passati facendo avanti e indietro dalla sua culla per vedere che non si mettesse a pancia sotto ( con il pensiero fisso del soffocamento ). 
Ma fortunatamente una mamma, Francesca, titolare del brand di arredamento infantile LAIT BABY, ha avuto una geniale idea e creato una culla di design con spondine trasparenti in modo da vedere il bambino con la massima semplicità, e permettondo lui di non sentirsi abbandonato.

Non solo, la stessa idea della trasparenza è stata utilizzata anche per il lettino Giardino che permette al bambino di guardare all’esterno sentendosi libero, sicuro ed immerso nell’ambiente circostante.

Credits: LAIT BABY

Inoltre per completare il nido dei piccoli sono state realizzate delle linee tessile, dal gusto raffinato e classico, il fasciatoio per rendere pratico e veloce il momento del cambio, l’armadio, il comodino e la cassettiera, per completare tutta la stanzetta.
Tutti i prodotti LAIT BABY, sono studiati e progettati nei minimi particolari con prodotti di qualità e di design in grado di favorire il benessere dei neonati e la comodità dei genitori.

Che ne pensate di questa geniale idea delle spondine trasparenti? Come avete arredato la cameretta dei vostri cuccioli?

Melissa

LA COQUETA SS13

Uno degli elementi più importanti, secondo me, per avere un buon prodotto fashion, è quello di saper coniugare la tradizione (ricerca dei tessuti, cura dei dettagli e ottima manualità ) con la contemporaneità. Questa caratteristica l’ho trovata nella nuova collezione di LA COQUETA brand che mixa cultura spagnola con la frenetica Londra.
Dai pagliaccetti per neonati, ai vestiti vintage per le bambine, alle camicie a quadri per i maschietti il brand spazia ogni età, creando un filo comune, quello della creatività.
E se siete a Londra, andate a dare un’occhiata alla boutique nella zona di Hampstead!
Cosa ne pensate della collezione! Noi l’adoriamo!

 Melissa